Corso di formazione Haccp a Ovada

Corso di formazione nella sede Cia di Ovada (via Cavanna 10) sull'etichettaura dei prodotti e autocertificazione.
Mauro Rangone ha spiegato agli imprenditori agricoli e ai responsabili delle strutture ricettive quali sono i punti principali di Haccp in sicurezza alimentare (Hazard Analysis and Critical Control Point - analisi dei rischi e controllo dei punti critici), della somministrazione e certificazione dei alimenti e delle normative di igiene degli alimenti secondo i recenti sviluppi legislativi.
L'Haccp è il metodo universalmente accettato per la garanzia e la sicurezza degli alimenti, una codifica di buone procedure che le aziende sono tenute a rispettare dalla trasformazione in poi (ma si può applicare anche nella fase di produzione, nonostante in questo moemento non sia obbligatorio). Le azioni fondanti del metodo sono: condurre l'analisi dei pericoli, determinare i punti critici di controllo, stabilire i limiti critici, stabilire il sistema di monitoraggio, stabilire azioni correttive, stabilire le procedure di verifica, stabilire la documentazione.
In particolare, Rangone si è soffermato sulle preparazione di confetture, formaggi e miele, alcuni dei prodotti più richiesti e offerti nelle aziende agrituristiche.
Gli aspetti trattati nell'incontro sono stati quelli strettamente legati agli agriturismi, di modo che il corso di formazione fosse il più puntuale e attinenete possibile.
E' già in fase organizzativa il prossimo incontro sul tema, dedicato in particolare all'etichettatura, dopo l'introduzione della normativa aggiornata lo scorso dicembre. Attesi responsabili della Camera di Commercio di Torino per le varie relazioni sulle novità introdotte.