Il commento del presidente Ameglio sulle Assemblee di zona

Terminate la scorsa settimana le Assemblee Cia di zona su tutta la provincia di Alessandria.

Coi rappresentati dei vari territori e la direzione provinciale si è fatto il punto, in ciascun incontro, della situazione organizzativa, economica e politica di questo momento.

In tutti gli incontri si è parlato principalmente di PAC e PSR – commenta il presidente provinciale CIA Alessandria Gian Piero Ameglio, presente ad ogni riunione -: c'è molta preoccupazione per le risorse del PSR che dovrebbero arrivare ma che sono in forte ritardo. Inoltre, un altro problema comune che ancora non trova risoluzione è quello degli ungulati: il rimpallo di responsabilità tra Provincia (in via di eliminazione), Regione e Stato non permette agli imprenditori di avere riferimenti per la salvaguardia di raccolti, bestiame e sicurezza per tutti. Non escludiamo che la Cia intraprenda azioni forti di protesta verso questa mancanza di attenzione da parte dello Stato, nonostante siano stati numerosi i nostri appelli nel corso degli ultimi anni”. Continua Ameglio: “Altro problema che è emerso nuovamente nelle Assemblee è il prezzo dei cereali: siamo arrivati a livello del costo di produzione, in alcuni casi addirittura sotto, e l'assenza della possibilità di realizzare reddito è ancora più aggravata dai problemi che comporta l'Imu agricola”. Conclude il presidente: “Non per ultimo, le promesse del ministro Maurizio Martina sui rimborsi per i danni causati dalle esondazioni non sono ancora state soddisfatte. Il ministro è stato anche in visita sul territorio e ha preso coscienza personalmente di quanto gli era stato relazionato, ma gli agricoltori che hanno avuto raccolti persi, terreni e fabbricati danneggiati ancora attendono i finanziamenti straordinari promessi da Roma, ribaditi anche dopo il sopralluogo di Martina”.