Avvicendamenti colturali: le regole per le aziende che vogliono aderire nel 2015

Per gli agricoltori che nel 2015 intendono aderire all'Azione "Produzione Integrata" (ex misura 214.1), nell'eventualità che venga approvata dalla Commissione Europea, valgono le seguenti indicazioni concordate con il Settore Fitosanitario: in sostanziale continuità con le Norme Tecniche del PSR per l'anno 2014, esse prevedono come criterio generale una rotazione quinquennale comprendente almeno tre colture e al massimo un ristoppio per ogni coltura.

Per il riso è prevista invece una revisione della norma di avvicendamento, tenendo conto delle LGN e delle risultanze emerse nella gestione del precedente PSR in merito alle pratiche alternative all'avvicendamento. Si prevede inoltre di proporre un aiuto specifico per l'introduzione di una coltura in rotazione con il riso.

A differenza del Periodo di Programmazione 2007-2013, così come nell'anno in corso quindi, dove le imprese aderenti all'azione 214.1 hanno adottato criteri di avvicendamento colturale differenziati in funzione dell'anno di adesione, l'eventuale nuova azione agroambientale riguardante la produzione integrata dovrà invece prevedere un unico criterio di avvicendamento.

Non si ritengono quindi applicabili all'anno 2015 i precedenti criteri  di rotazione riferiti alle coltivazioni dell'ultimo quinquennio.
Tuttavia, è necessario che gli agricoltori che intendono aderire alla nuova azione agroambientale continuino a osservare nella fase di transizione - fatta salva l'eccezione del riso - il principio generale che vieta la coltivazione di una stessa coltura annuale per più di due anni consecutivi. Esso costituisce l'elemento comune ai criteri di avvicendamento già applicati e a quello che si prevede di adottare nella nuova programmazione.
Occorre pertanto tener presente ciò che è stato seminato nelle ultime due campagne (2013/2014) per non incorrere nel terzo ristoppio e quindi andare incontro a probabili penalità.




I tecnici degli uffici CIA sono a disposizione per ogni informazione.