MISURA 2

Adeguamento e potenziamento della rete di consulenza e di informazione alle imprese.
 
Nonostante da più parti si rilevino segni di ripresa, anche se appena accennati, il mondo agricolo è ancora in sofferenza. Il settore primario infatti, più di altri, subisce il perdurare di un contesto generale ancora incerto, caratterizzato da costi eccessivi, mercati  oscillanti e politiche economiche scarsamente efficaci.
Il progetto elaborato dalla Cia Alessandria mira a superare tale situazione fornendo consulenze tecnico-specialistiche  in ambito agronomico,  economico-finanziario alle aziende, con particolare riguardo alle prestazioni economiche, commerciali e ambientali delle stesse, compresi gli aspetti relativi alla competitività, allo sviluppo di filiere corte e lunghe con un maggiore coordinamento delle stesse sia nell’ottica delle caratteristiche del prodotto, sia del mercato.
Un elemento caratterizzante del progetto è la presenza di tecnici specializzati in azienda che offrano il loro supporto in ambito agronomico e gestionale.
La consulenza è mirata allo sviluppo delle colture alternative come, ad esempio, il noccioleto, privilegiando la scelta delle pratiche agronomiche più idonee,  che partono dall’analisi del terreno per arrivare alle varie forme di allevamento.
Non meno importante è l’attenzione riservata all’agricoltura naturale, che si caratterizza per il rispetto dei ritmi naturali e del territorio di produzione, la scelta di pratiche agronomiche inerenti la gestione del suolo, anche nell’ottica del dissesto idrogeologico e dei mutamenti del clima.
Un altro aspetto, da non tralasciare, di tale servizio è il supporto che viene offerto riguardo la diversificazione delle attività agricole, come ad esempio l’agriturismo o le fattorie didattiche.
Il ruolo del paesaggio infatti, come elemento culturale e di attrazione in stretto rapporto con i prodotti agricoli ed agroalimentari e il turismo enogastronomico producono effetti interessanti sulla redditività delle imprese legata al marketing territoriale.
 
 
PSR  2014 – 2020 Regione Piemonte, Misura 2
 
I servizi di consulenza sono sostenuti dal PSR per aiutare gli imprenditori agricoli e i silvicoltori a migliorare la gestione sostenibile e le prestazioni delle aziende.
La consulenza permette infatti di approfondire l’analisi tecnico-economica della propria azienda e di individuare i necessari miglioramenti da apportare.
La Misura è rilevante per tutti gli obiettivi trasversali dello sviluppo rurale, dall’adozione di pratiche innovative, al rispetto dell’ambiente, all’adattamento ai cambiamenti climatici.
Ci auguriamo che sia predisposto il bando dalla Regione Piemonte in tempi rapidi, per poter avviare la consulenza e l'informazione alle Imprese prevista dalla Misura 2.