Internet nelle zone rurali

Futura intesa tra CIA AL e Sator Tech per le aree ancora scoperte dalla connessione Internet

Un progetto per portare la copertura Internet nelle zone rurali ancora scoperte della provincia di Alessandria. Imprenditori agricoli e tecnici hanno parlato delle problematiche dei servizi limitati in alcune zone del territorio, definendo al termine dell'incontro (un convegno sulle problematiche della tecnologia svoltosi nella sede di Condindustria Alessandria) un piano di copertura che riguarda i territori in cui i grossi investitori telefonici non hanno interesse a investire con le infrastrutture adeguate.
Sarà la Sator Tech di Andrea Gagliardone a installare gli impianti tecnologici necessari per la navigazione del web, ad un prezzo agevolato per gli associati CIA Alessandria. Spiega il titolare: "Non si tratta di una promozione, ma di una convenzione permanente con gli imprenditori della Confederazione Italiana Agricoltori. Molte aree dell'alessandrino non hanno ancora la copertura adeguata per la connessione e ciascun imprenditore potrà decidere individualmente la soluzione migliore da adottare rispetto alle proprie esigenze, spendendo da poche decine di euro a importi più elevati, a seconda dei servizi richiesti" conclude Gagliardone.
Soddisfazione anche da parte del presidente Agia Cia AL Davide Garoglio, che commenta: "Abbiamo molti obblighi ma pochi servizi. Internet è la base per la moderna gestione del commercio: attraverso i social network e altre piattaforme, è più facile vendere anche a chilometri di distanza dalla sede. Internet aumenta gli introiti. Inoltre la burocrazia impone, ad esempio, l'uso della posta elettronica certificata per alcuni tipi di comunicazione, ma senza la connessione è impossibile lavorare agevolmente. Il progetto è sicuramente di interesse, tenendo anche in considerazione che l'Italia è molto indietro rispetto al resto d'Europa riguardo la connessione Internet".
"Il piano di accordo è in via di definizione - dichiara il presidente provinciale Cia AL Gian Piero Ameglio -. La nostra intenzione è risolvere un problema notevole per gli imprenditori agricoli e stare al passo in un mondo che cambia".