Lotta alle zanzare in Regione Piemonte - Anno 2014


La Regione Piemonte con Delibera del 17-03-2014 n. 21-7247 ha approvato, anche per l’anno 2014, il programma di lotta alle zanzare in risaia e affidato all'IPLA l'incarico di coordinamento e di gestione delle attività.

Il budget è quello del 2013, cinque milioni di Euro, e prevede l’attuazione di un piano di lotta comprendente:

 

Progetto Regionale Unitario in abito risicolo (PRU)

·       distribuzione di un prodotto ad azione larvicida (diflubenzuron) durante la semina del riso su circa 31.000 ha;

·       distribuzione di Bacillus thuringiensis israelensis (Bti) granulare in concomitanza della concimazione ureica;

·       gestione della falsa semina;

·       gestione asciutte e creazione di solchi tramite le misure del PSR;

·       lotta con mezzi aerei; l'impiego degli elicotteri sarà limitato a cinque linee operanti per 13 settimane (da metà maggio a metà agosto).

 

Progetti proposti dagli Enti locali. Rispetto all’anno 2013 si registra una diminuzione delle disponibilità a partecipare ai progetti di lotta in ambito urbano che sono da attribuire alle note difficoltà economiche degli enti locali. In controtendenza il progetto dell’Alessandrino che dopo un anno di gravi difficoltà, essenzialmente dovute alla mancata partecipazione della Città di Alessandria, vede per questa nuova campagna di lotta la rinnovata presenza del Capoluogo di provincia.

 

Progetto Regionale Unitario d'informazione e monitoraggio della diffusione dei vettori di patologie umane e animali veicolate da zanzare. Incrementare le azioni di sorveglianza sulle specie di zanzara invasive, in quanto solo un monitoraggio preventivo consente di individuare le misure più appropriate per il contrasto alla diffusione di malattie trasmesse dalle zanzare vettrici.