Davide Cavelli e Roberto Viotti hanno ricevuto il premio per l'impegno imprenditoriale assegnato dalla Camera di Commercio di Alessandria

Domenica 10 novembre, in occasione della Fiera di San Baudolino, la Camera di Commercio di Alessandria ha consegnato i premi “Per l’impegno imprenditoriale e per il progresso economico” edizione 2013.
Tra i riconoscimenti destinati al settore agricoltura due sono state le aziende premiate aderenti alla Cia: Cavelli Davide di Prasco e Viotti Roberto di Cassine.
L’azienda Cavelli, ebbe origine nel 190 a Prasco. è a indirizzo vitivinicolo e si estende su una superficie di circa undici ettari.
Fondata dal bisnonno Pietro quando il vino si vendeva trasportato in piccole botti di legno è passata di generazione in generazione attraverso il nonno “Meden” che introdusse le damigiane, il papà Gian Pietro che avviò l’attività di imbottigliamento e ora a Davide che si sta preparando ai mercati internazionali come la Germania, l’Olanda e l’America.
Nell’azienda Cavelli si producono ancora oggi vini attenendosi sempre a scrupolosi e attenti procedimenti tradizionali ma con un occhio alla modernizzazione e all’impegno ecocompatibile.
Anche l’azienda Viotti risale ai primi anni del ‘900 quando il bisnonno Luigi acquistò un ettaro e mezzo di vigneto in località Caranzano nel comune di Cassine a cui subentro il nonno Giuseppe.
Negli anni ’60 l’attività passò al papà Luigi che ampliò la superficie, la dotò di nuovi macchinari 
e diversificò le produzione: non solo viticoltura ma anche cerealicoltura, zootecnia e pioppicoltura.
Nel 2001 s’insediò Roberto che investì in nuove terre fino ad arrivare agli attuali 27 ettari aggiungendo tra le colture il noccioleto.