Dario Capogrosso testimonial davanti al ministro Bellanova

L’associato Cia Alessandria Dario Capogrosso, allevatore di cani da pastore a Sarezzano, è stato l’imprenditore testimonial dell’evento “Seminiamo il futuro” organizzato da Ismea, Mipaaft e Banca Nazionale delle Terre Agricole, svolto al Maxxi di Roma nella giornata di mercoledì scorso alla presenza del ministro all’Agricoltura Teresa Bellanova.
L’imprenditoria giovane è stato il tema principale dell’incontro, come dimostrano i dati che evidenziano un ritorno in campagna delle nuove generazioni, che va letto – come rileva l’indagine Ismea - come un effettivo interesse legato alla terra e all’ambiente, alimentato anche dalla maggiore sensibilità dei giovani per il tema della sostenibilità ambientale e da una maggiore consapevolezza del legame tra cibo e territorio. Sono in crescita anche le immatricolazioni alle Facoltà di Agraria, mediamente 2.000 iscrizioni in più all’anno a partire dal 2014 e c’è la forte incidenza del settore agricolo tra gli sbocchi occupazionali delle nuove generazioni.  Secondo i dati del rapporto presentato a Roma, sono 57.083 le imprese agricole italiane condotte da under 35 e 210.402 le realtà guidate da donne; nel registro camerale a fine 2019 il Piemonte realizza il 7% di presenza giovane nell’agricoltura italiana, seconda solamente all’Emilia Romagna per le regioni del nord.
Dario Capogrosso, 38 anni, è zoonomo e titolare dell’azienda “Il pastore transumante”, centro di selezione nazionale delle razze di cane da guardiania antilupo italiane e di cani da tartufo: dal pastore maremmano abruzzese al cane da pastore della Sila (Calabria), cane Fonnese (Sardegna) e Spino degli Iblei (Sicilia).
Commenta il presidente Cia Gian Piero Ameglio: “Siamo orgogliosi che Dario sia riconosciuto per il suo valore e la sua professionalità quale testimonial italiano, e non solo, nell’ambito dell’imprenditoria giovane. Nel nostro direttivo Agia – Giovani Imprenditori Cia, Capogrosso è molto attivo nel proporre idee e progetti e la nostra Organizzazione lo segue traducendo le sue idee in iniziative concrete, come dimostra anche la webserie dedicata ai cani da pastore che conta già oltre 30 puntate e registra decine di migliaia di visualizzazioni Youtube”.
La webserie è visibile sul sito www.ciaal.it e sul canale Youtube “Cia Alessandria”, nella playlist dedicata.