Rilevati dalla Commissione Prezzi della Camera di Commercio i primi prezzi del grano alessandrino

La buona annata cerealicola dal punto di vista qualitativo, ora deve affrontare il mercato, e quindi potremo verificare se i nostri cerealicoltori potranno trovare soddisfazione dalla loro attività.
Certamente i grani che non presentano i difetti dell’anno passato potranno avere un percorso facilitato all’interno della filiera, e se le ulteriori analisi sulla qualità definiranno l’eccellenza delle produzioni alessandrine sarà possibile avere un adeguato riconoscimento a livello dei prezzi.
A questo proposito Carlo Ricagni, Presidente della Commissione prezzi della Camera di Commercio, evidenzia che “la prima rilevazione completa dei prezzi del frumento ci dice che rispetto al luglio 2018 i valori delle varietà di Forza e Panificabile superiore sono in aumento tra l’8%e il 10%, mentre il prezzo del frumento panificabile è stazionario ed in leggera flessione il grano biscottiero”.
Vedremo l’evolversi del mercato nazionale in attesa delle produzioni francesi e del nord Europa, ricordando a tutti che il nostro buon grano alessandrino deve essere valorizzato e sostenuto sia dalla cooperazione, sia dalla rete di commercianti che propongono i nostri prodotti cerealicoli ai più importanti mulini italiani.