Lo sviluppo del Monferrato Casalese

C’era la Cia, rappresentata da Gabriele Carenini presidente regionale Cia Piemonte, all’incontro del progetto LABORATORI GIOVANI IMPRESE svolto ieri a Casale Monferrato che mette in relazione i principali comparti produttivi del territorio. Si tratta di un incubatore per aiutare i giovani e i meno giovani che vogliono cimentarsi a fare impresa, ad imparare un metodo ed uno stile di vita.
Il neonato progetto sta svolgendo una serie di incontri per comprendere dove è possibile indirizzare gli sforzi affinché essi siamo proficui. All’incontro nel palazzo sede della Filarmonica di Casale Monferrato è avvenuto il confronto tra i settori economici e produttivi dell’area. Ad essere coinvolti, anche gli imprenditori Franco Angelini, imprenditore vitivinicolo e Chiara Mazzetti, imprenditrice nella settore dei distillati. Commenta Carenini: “L’iniziativa è stata propositiva per conoscersi e sottolineare l’importanza del fare sistema nel Monferrato casalese e che le sinergie tra i comparti produttivi possono portare le nuove leve a collocare Casale Monferrato in un posto di prestigio per turismo, enogastronomia e tutto l’indotto che questo comporta”.
Tra gli ospiti, anche la casalese Simona Gaviati, presidente regionale Turismo Verde Cia.