Erogazione danni da fauna: soddisfazione della Cia

Si è svolto a Casale Monferrato, nella giornata di ieri, l’incontro sulla L.R. 1/2019 a seguito del quale l’assessore all’Agricoltura Giorgio Ferrero ha comunicato che nella Giunta regionale di venerdì 29 marzo scorso è stato deliberato di erogare un importo complessivo di 1,8 milioni di euro per il pagamento dei danni dati dalla fauna selvatica, suddivisi in 800 mila euro alle Province e un milione di euro agli ATC.
Commenta il presidente provinciale Cia Alessandria Gian Piero Ameglio: “Finalmente, dopo tanta attesa e molto impegno della nostra Organizzazione, arrivano i segnali delle azioni risarcitorie, che vanno a tamponare una situazione ormai di insostenibilità economica di molte delle nostre aziende associate. Questo è un segnale di interesse degli Organi competenti, anche se i fondi destinati sono esigui rispetto ai danni, ma ricordiamo sempre che gli agricoltori vorrebbero vedere tutelato il proprio lavoro in una situazione di contenimento delle specie dannose per l’agricoltura: il nostro impegno prosegue in questa direzione”.
Aggiunge il direttore Cia Carlo Ricagni: “La situazione risarcitoria ha raggiunto, sul nostro territorio, picchi clamorosi di importi, in particolar modo per gli ATC AL 3 e 4 (dell’Ovadese e Acquese, ndr) che registrano un totale di circa 600 mila euro. Questa prima azione risarcitoria è un segnale certamente positivo ma non possiamo ritenerla la soluzione definitiva”.