Tartufi, Grignolino e cani Cia a Golosaria

Focus sulle produzioni locali e sui metodi colturali, sabato prossimo, nell’ambito di Golosaria.
Si svolgerà a Villa Ronco di Rosignano Monferrato (via Prielli 85, frazione Stevani) il pomeriggio dedicato all’approfondimento del mondo del Grignolino, dei tartufi e dei cani da cerca. Alle ore 16 di sabato 30 marzo, si terranno le degustazioni di Grignolino di Villa Ronco, Crova Massimo e Castello di Uviglie nelle storiche cantine; in accompagnamento: i taglieri di affettati e formaggi prodotti in zona per scoprire il gusto dell’antica merenda monferrina. Inoltre, si svolgerà l’incontro dedicato a come nasce, cresce e si cerca il tartufo bianco e nero della Valle Ghenza, in collaborazione all’Associazione Tartufai della Valle Ghenza. Per l’occasione, l’allevatore Cia Dario Capogrosso titolare de “Il Pastore Transumante” di Sarezzano condurrà una dimostrazione con alcuni esemplari di Lagotto Romagnolo, impegnati nella cerca del tartufo.
Spiega il presidente provinciale Cia Gian Piero Ameglio: “Golosaria è uno degli appuntamenti più rinomati e qualificati del territorio durante l’anno. I nostri imprenditori aprono le porte delle loro aziende e si mettono a disposizione del pubblico anche per informare e trasmettere i valori dell’agricoltura a chi vive lontano dalla campagna. Da tempo si sviluppano iniziative di successo nate dalla collaborazione dei nostri associati, che fanno rete tra loro e offrono eventi interessanti e molto particolari. L’abbinamento tra vino, tartufi e allevamento è la prossima occasione di approfondimento”.