Pernigotti, quale futuro?

La Cia di Alessandria esprime solidarietà per il personale impegnato nello stabilimento della Pernigotti, dopo la notizia degli ultimi giorni della chiusura della sede prevista dalla famiglia turca Toksoz che comporterebbe la cassa integrazione, per un anno, di 100 dipendenti.
Commenta il presidente provinciale Cia Gian Piero Ameglio: "La notizia preoccupa molto, per il risvolto occupazionale ed economico della nostra provincia. L'industria dolciaria è un comparto fondamentale del nostro territorio e l'agricoltura ne è strettamente legata. Inoltre, la difesa del Made in Italy e l'impego delle nocciole, prodotto caratteristico dell'Alessandrino utilizzato per la realizzazione delle creme spalmabili, sono messe a rischio. Ci auguriamo che si possa trovare una soluzione ai Tavoli di lavoro competenti".