Turismo Verde: assemblea nazionale con il Ministro

C'era anche il neoministro all'Agricoltura Gian Marco Centinaio all'Assembelea nazionale Turismo Verde nella sua prima uscita pubblica, svolta a Roma giovedì 7 giugno.
Turismo Verde della Cia di Alessandria era rappresentato dalla presidente provinciale Ursula Stor, dalla delegata Michela Mancini insieme al segretario provinciale Genny Notarianni; presente anche la casalese Simona Gaviati, presidente regionale Turismo Verde Piemonte. “Ringraziamo il ministro per la sua presenza - ha dichiarato il presidente nazionale Cia, Dino Scanavino -. Apprezziamo la determinazione e la capacità di ascolto che, sin dalle prime ore del suo mandato, ha deciso di mettere in campo, con impegno e autorevolezza, per difendere gli agricoltori e per favorire forme di collaborazione tra le imprese e tutte le realtà che rappresentano il nostro straordinario territorio, a partire dal turismo”. “Il connubio tra agricoltura e turismo, enogastronomia e territorio, è nella natura del nostro Paese - ha aggiunto Scanavino -. Siamo convinti che la nascita di collaborazioni efficaci tra i protagonisti dei vari settori possa tradursi in benefici per l’intero sistema economico nazionale. Offriremo massimo sostegno al ministro Centinaio, convinti che, insieme, si possa avviare un dialogo leale e costruttivo -ha concluso- al fine di difendere gli interessi di tutti gli agricoltori italiani e tradurre in reddito i loro sforzi quotidiani”. Da parte sua, il ministro Centinaio ha dichiarato che la parola d’ordine del mandato alle Politiche agricole sarà “ascolto”. “Il Made in Italy è un patrimonio comune - ha spiegato il ministro nel suo intervento agli agricoltori Cia -. Sfruttiamolo puntando su sostenibilità, competitività e innovazione. Abbiamo un modello Italia da presentare al mondo. Ma è arrivato il momento di aggregare di più e fare squadra sui territori per compiere un ulteriore salto di qualità. Mettendo insieme turismo e agricoltura, il Ministero che guido diventa un Dicastero gigantesco della gestione e della promozione delle eccellenze italiane all’estero - ha concluso Centinaio -. Sono il nostro biglietto da visita”.
L'Assemblea di Turismo Verde ha visto la conferma nel suo secondo mandato di Giulio Sparascio quale presidente nazionale. E' stato presentato il portale Turismoverde.it e i progetti di studio sulle politiche alimentari in Italia a cura di alcune Università.
Simona Gaviati ha illustrato l'iniziativa "troviamoCIAtavola", nata nel Casalese e che diventerà brand nazionale dal prossimo autunno.