Riso: aperta inchiesta di salvaguardia sulle importazioni di Indica

La Commissione europea, a seguito della domanda presentata dall’Italia lo scorso 16 febbraio, che chiedeva di adottare misure di salvaguardia nei confronti del riso di tipo Indica originario della Cambogia e del Myanmar, ha avviato un’inchiesta al fine di stabilire se tale prodotto sia importato in volumi e/o a prezzi tali da causare gravi difficoltà ai produttori dell’UE di prodotti simili o direttamente concorrenti. L'inchiesta si concluderà fra 12 mesi. "Si tratta di un passo avanti nella direzione auspicata dalla Cia da lungo tempo - commenta Germano Patrucco, vicedirettore provinciale Cia Alessandria -. La nostra Organizzazione ha evidenziato, e continua a farlo, a tutti i livelli, la situazione di grave difficoltà del comparto risicolo italiano. Speriamo che sia presto riequilibrato il mercato".