Consorzio Ovada docg: è festa!

Si è svolta all'Enoteca Regionale di via Torino (Ovada) la festa del Consorzio dell'Ovada docg per i dieci anni di attività e per il riconoscimento ottenuto dal Ministero.
Molti i Sindaci presenti, ben rappresentati dal primo cittadino di Ovada Paolo Giuseppe Lantero, quindi la Camera di Commercio con Roberto Livraghi e per la Regione Piemonte Domenico Ravetti.
Un caloroso applauso è seguito all’intervento del Presidente del Consorzio Italo Danielli che con un paziente impegno ha condotto questo gruppo di 33 aziende ad ottenere l’importante riconoscimento ministeriale.
A dar forza al progetto ovadese la presenza, non formale, dei Presidenti dei Consorzi del Gavi e dei Colli Tortonesi, Maurizio Montobbio e Stefano Bergaglio, che hanno sottolineato la volontà di avviare progetti comuni.
Le organizzazioni agricole rappresentate da Carlo Ricagni per la Cia e Luca Brondelli di Confagricoltura hanno evidenziato come la volontà di aggregarsi dei produttori ovadesi, insieme all’obiettivo della qualità del vino prodotto, sia la strada vincente per il rilancio della vitivinicoltura nella nostra provincia.
Commenta Ricagni: "Il Consorzio dell’Ovada docg ha mosso i primi passi nella sede della Cia di Ovada, di questo siamo molto orgogliosi. A Italo Danielli, storico dirigente della Cia alessandrina, gli auguri per un percorso futuro ricco di altri meritati successi".