Incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile. Le istruzioni dell’INPS.

La legge di Bilancio 2018 (Legge n. 205/2017, art. 1, commi 100-108 e 113-114, ha introdotto nell’ordinamento italiano un nuovo incentivo all’assunzione, denominato “incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile”, che riguarda le assunzioni effettuate a decorrere dal 1° gennaio 2018, di giovani (con età inferiore a 35 anni per l’anno 2018 e 30 anni a partire dal 2019) con un contratto di lavoro a tempo indeterminato. Nel particolare, l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile consiste in un esonero contributivo triennale, nella misura del 50% dei contributi previdenziali e nel limite di 3.000 euro annui, per i datori di lavoro che assumono, con contratto a tempo indeterminato, soggetti con età inferiore a 35 anni (30 anni, a partire dal 2019), che non abbiano mai avuto un rapporto di lavoro a tempo indeterminato nelle loro precedenti esperienze lavorative. Tutte le informazioni le trovi cliccando qui.