Carlo Cracco brinda con il Gavi docg (pubbl. 28.08.17)

E' stato Carlo Cracco il testimonial di "Di Gavi in Gavi" 2017, organizzato dal Consorzio di Tutela presieduto da Maurizio Montobbio e svoltosi domenica 27 agosto.
Lo chef stellato e noto volto televisivo è stato l'ospite (e il giudice!) della manifestazione, firmando autografi e scattando (tantissimi!) selfie tra le corti e i vicoli del paese. Cracco ha assaggiato le specialità del territorio e dichiarato di apprezzare molto il Gavi docg, "un vino buonissimo fatto in una terra da valorizzare e riscoprire. Venivo a Gavi in tempi non sospetti - ha dichiarato lo chef, riferendosi al periodo prima della notorietà televisiva -, e ho sempre apprezzato questo territorio e i suoi sapori". Tra i piatti che preferisce in Piemonte, ha dichiarato di amare i ravioli e gli amaretti: "a Gavi ho mangiato gli amaretti più buoni che abbia mai assaggiato".
Carlo Cracco ha anche brindato insieme a Italo Danielli, vicepresidente provinciale Cia Alessandria, rappresentante dell'Ovada docg ospite dell'evento.
A breve, video-intervista e articolo sul prossimo numero di "
Nuova Agricoltura".