Pacchetto Giovani: domande fino al 6 luglio (pubbl. 10.04.17)

C'è tempo fino al prossimo 6 luglio per presentare le domande relative al "Pacchetto giovani" 2017, un Pogetto integrato tra le Operazioni 4.1.2 “Miglioramento del rendimento globale e della sostenibilità delle aziende agricole dei giovani agricoltori” e 6.1.1 “premio per l'insediamento di giovani agricoltori.
Il presente bando attiva un Progetto integrato (“Pacchetto giovani”) tra le Operazioni 4.1.2 “Miglioramento del rendimento globale e della sostenibilità delle aziende agricole dei giovani agricoltori” e 6.1.1 “premio per l'insediamento di giovani agricoltori“.
La partecipazione al bando da parte dei giovani interessati avviene con la presentazione di una sola domanda integrata di adesione alle due Operazioni.
Non è consentita la presentazione sul presente bando di una domanda di adesione ad una sola delle due Operazioni. Eventuali domande pervenute che non comprendano entrambe le Operazioni non saranno ammesse.
L’operazione 6.1.1 concede un sostegno  ai giovani agricoltori per l'avviamento di imprese, l’insediamento iniziale e l’adeguamento strutturale delle aziende, allo scopo di migliorare la competitività delle aziende agricole favorendo il ricambio generazionale mediante l’insediamento iniziale dei giovani agricoltori.
L' insediamento dei giovani agricoltori dovrà avvenire in qualità di capo di un’azienda agricola.
Spiega Franco Piana, responsabile Sviluppo Impresa: "I giovani richiedenti devono presentare un Piano Aziendale che descrive il progetto di sviluppo proposto per l’azienda agricola oggetto di insediamento, progetto di sviluppo comprendente sia investimenti materiali nell’azienda che attività di crescita personale e professionale del giovane. Tali Piani Aziendali saranno sottoposti a valutazione di merito da parte degli Uffici istruttori, tesa a verificare anche la congruità tecnica ed il corretto dimensionamento degli investimenti proposti, al fine di valutare l’ammissibilità delle domande di Premio. In Cia forniamo tutta l'assistenza necessaria a compilare in modo esaustivo e corretto le documentazioni".
L’operazione 4.1.2 ha lo scopo di migliorare il rendimento globale delle aziende agricole sostenendo l'acquisizione, la costruzione, la ristrutturazione, l'ampliamento e la modernizzazione dei fabbricati e dei relativi impianti nonché la dotazione di attrezzature e macchinari e l'impianto di coltivazioni legnose agrarie.
BENEFICIARI Giovani agricoltori che al momento della presentazione della domanda hanno una età compresa tra 18 anni (compiuti) e 41 anni (non compiuti) – come stabilito dalla Commissione europea con la Decisione C (2017)1430 del 23 febbraio 2017 con cui ha approvato ufficialmente le modifiche al PSR 2014-2020 del Piemonte, recepite dalla Giunta regionale in data 13.03.2017 con deliberazione n. 15-4760 - e sono già titolari di una azienda agricola, da non più di 12 mesi.
Scadenza della presentazione delle domande 06/07/2017. Info e contatti: Franco Piana, f.piana@cia.it