Al via il concorso fotografico della Cia (pubbl. 08.02.17)

Si intitola "Madre Terra" ed è aperto ufficialmente da oggi: è il concorso fotografico (terza edizione) dell'Associazione Culturale no profit Antonio Gambarota di Masio che la Cia di Alessandria da quest'anno condivide e promuove con una sezione dedicata al nostro territorio.
Il concorso intende promuovere la terra attraverso due sezionI: "La Madre Terra dona i suoi frutti ai popoli" e "Il Paesaggio Agricolo nella provincia di Alessandria".
La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti; si possono inviare fino a quattro stampe, a colori o in bianco e nero, per concorrere ad una sola oppure entrambe le sezioni.
Le opere, con scheda di partecipazione, devono pervenire entro il 29 aprile 2017 a "Cantina Buonaria" in strada Fontane 6, 15024 Masio (AL) oppure alla Cia di Alessandria (all'attenzione dell'Ufficio stampa), via Savonarola 29, 15121 Alessandria.
Le opere premiate e segnalate della sezione "Il Paesaggio Agricolo nella provincia di Alessandria" entreranno a far parte di una mostra itinerante organizzata dalla Cia. Tutte le opere premiate e segnalate della prima sezione saranno in mostra nel mese di giugno a Cascina Buonaria a Masio e nel mese di settembre alla Libreria Mondadori di Alessandria.
I premi variano da 100 a 450 euro per i tre scatti migliori di ciascuna categoria; 100 euro per il miglior portfolio; macchina fotografica compatta per la migliore fotografia "under 18"; buoni acquisto da 50 euro nella Libreria Mondadori; prodotti agroalimentari e vitivinicoli al gruppo fotografico più numeroso e alle opere particolarmente meritevoli segnalate dalla giuria.
Commenta Gian Piero Ameglio, presidente provinciale Cia Alessandria: "Il concorso fotografico di cui la Cia entra a far parte è legato alle iniziative del quarantesimo anno di fondazione della nostra Confederazione. Incentivando gli appassionati di fotografia, intendiamo valorizzare e promuovere la qualità del nostro territorio dal punto di vista paesaggistico e culturale".