La nostra webserie cinofila piace all'estero (pubbl. 26.01.17)

Sono oltre 53.000 le visualizzazioni su Youtube delle prime puntate della webserie dedicata ai cani da pastore "E il Cane tornò all'ovile", ideata dalla Cia di Alessandria insieme a "Il Pastore Transumante", l'allevamento dell'associato Dario Capogrosso a Sarezzano (AL).
Parte delle visualizzazioni provengono, secondo "Youtube Analytics", da Stati Uniti, Australia, Canada, Germania, le principali aree di riferimento per i clienti stranieri di Capogrosso.
La webserie conta, attualmente, nove puntate (altrettante in inglese), visibili sul sito Youtube della Cia di Alessandria, con richiamo
sul nostro sito e sul sito www.pastoretransumante.com. Le puntate sono condotte dallo stesso Dario Capogrosso insieme all'addetta stampa della Cia Genny Notarianni; alcuni episodi sono realizzati sotto forma di tutorial per spiegare alcuni aspetti pratici della vita insieme agli "amici quattrozampe".
Tra i temi affrontati, dedicati in grande parte alla razza del Pastore Maremmano Abruzzese ma comuni al settore cinofilo: la toelettatura dei cuccioli e quella degli adulti, differenza tra cane da guardiania e cane da guardia, le tappe di riproduzione dei cuccioli di Pastore Maremmano Abruzzese, l'inserimento del cane da lavoro in alpeggio, il ruolo dell'allevatore professionale.
Commenta Gian Piero Ameglio, presidente provinciale Cia Alessandria: "La Confederazione è molto soddisfatta dei risultati riscontrati con questo progetto innovativo, unico nel suo genere. La tradizione del lavoro agricolo con l'ausilio del cane da lavoro si accosta perfettamente con la capacità di comunicare le novità, proposta dalla Cia attraverso i canali tecnologici di oggi".
Spiega Dario Capogrosso: "Vediamo che il nostro pubblico su Youtube è di ampio raggio, perciò nel 2017 alterneremo tutorial dedicati in particolare agli amanti del Pastore Maremmano Abruzzese a tutorial più generali, ma trattati sempre in maniera tecnica e approfondita. Le visualizzazioni dall'estero confermano che gli argomenti più settoriali basati sul cane da custodia del gregge sono più apprezzati negli Stati Uniti e in Australia, dove il Pastore Maremmano Abruzzese è impiegato principalmente come cane da lavoro, mentre in Germania e nel Nord Europa è vissuto come cane da famiglia, alla stregua del Golden Retriever, ad esempio, in Italia".
Nei prossimi giorni saranno online le nuove puntate!