Capogrosso Bandiera Verde 2016 (pubbl. 26.10.16)

L’azienda “Il Pastore Transumante” di Dario Capogrosso, allevamento di Pastori maremmani abruzzesi e cani da pastore a Sarezzano, è la vincitrice 2016 del premio “Bandiera Verde Agricoltura” che la Cia nazionale assegna alle aziende che si distinguono in Italia per le loro capacità aziendali e per la difesa del territorio e l’ambiente. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Roma, in Campidoglio, il prossimo 11 novembre alle ore 10.30.
Il Premio, alla 14ma edizione, certifica le aziende e  le Istituzioni che sostengono l’agricoltura, il patrimonio enogastronomico tipico, progetti didattici e di conoscenza delle aree rurali (
www.bandieraverde.it). Il premio, che consiste nell’assegnazione di una bandiera verde con il marchio Agricoltura, è conferito sul rispetto di requisiti essenziali: la storia, le azioni svolte, i piani di investimento per le imprese volte a salvaguardia, a valorizzazione e promozione dell’agricoltura, dell’ambiente e della qualità e tipicità agricole ed enogastronomiche locali.
Il Pastore Transumante è la più importante azienda in Italia del settore, punto di riferimento e centro di selezione di un mercato anche mondiale (Stati Uniti, Canada, Australia, Messico...), caratterizzata da 18 ettari di pascoli e boschi dove i cani dell'allevamento sono liberi di muoversi. Uno degli obiettivi principali dell'attività è la valorizzazione della biodiversità cinofila italiana; l'obiettivo, già in parte conseguito, è far diventare l'allevamento un serbatoio della biodiversità da cui attingere per la conservazione della razza in funzione della sua variabilità. Per abituare il cane al lavoro da pastorizia, i cuccioli sono abituati al contatto con un gregge di alpaca.
La Cia di Alessandria ha avviato e pubblicato (sul canale Youtube della Cia con rimandi ai siti  della Confederazione e dell'azienda) una
web serie dedicata alla conoscenza del mondo cinofilo e dei cani da pastore, con puntate (in italiano e in inglese) tematiche (www.ciaal.it e www.pastoretransumante.com).
Commenta Gian Piero Ameglio, presidente provinciale Cia Alessandria: "Dario Capogrosso è un imprenditore all'avanguardia sul territorio, che lavora con competenza, professionalità e innovazione nella direzione dell'ecosostenibilità, soprattutto per il controllo delle greggi e per la loro protezione dal super-predatore "lupo". La sua attività è ben consolidata all'estero e per noi è un vanto rappresentare tali imprenditori”.
Conclude Carlo Ricagni, direttore provinciale Cia Alessandria: "Al fine di dare anche lustro e merito al nostro territorio, il premio Bandiera Verde è sempre un momento importante e di orgoglio per noi, da condividere con le aziende associate che rispondono ai requisiti richiesti dal bando nazionale”.