Torchio d'Oro ai viticoltori (pubbl. 21.07.16)

Sono state premiate nel Castello di Casale Monferrato le aziende vincitrici del concorso enologico Torchio d’Oro 2016, organizzato dall’Assessorato all’Agricoltura del Comune di Casale Monferrato in collaborazione all'Itas Luparia di San Martino di Rosignano, con autorità e ospiti invitati per conoscere i nomi dei produttori dei vini che si sono aggiudicati l’ambita etichetta.
Le degustazioni per selezionare i vini premiati si sono tenute all’Itas Luparia di San Martino di Rosignano ad opera di quattro commissioni composte da enologi, enotecnici ed esperti del settore che hanno valutato i 118 vini delle 30 aziende partecipanti, selezionandone 64. Ai 19 più meritevoli è stato inoltre assegnato un diploma d’Eccellenza.
Premiati, della Cia: Massimo Crova, la Cantina Colli di Crea e le Cantine di Rosignano.

La Cia era rappresentata da Gabriele Carenini, presidente di Zona di Casale Monferrato, che commenta: «Il Torchio d'Oro è una bella e importante iniziativa volta a valorizzare i vini del Monferrato casalese, ed è un motivo di vanto per le aziende agricole essere premiati. Il riconoscimento contribuisce a dare energia ad un comparto fondamentale per l'economia del territorio, che deve essere strutturata in base ad una rete istituzionale che contribuisca allo sviluppo, nonostante le evidenti difficoltà, anche del settore viticolo. Sono inoltre soddisfatto di vedere numerose aziende “giovani” alla partecipazione del premio».