Papa Francesco: "Il vino è necessario per la festa!" (pubbl. 10.06.16)

“In una festa di nozze senza il vino gli sposi si vergognano: ma immaginatevi finire la festa di nozze bevendo thè… Il vino è necessario per la festa!”. L’endorsement di Papa Francesco per il vino é stato fatto nel corso dell’udienza generale di due giorni fa e non può essere considerato una sorpresa. Il Papa ha un legame speciale con il vino: è argentino di nascita, ma la sua famiglia è originaria della provincia di Asti, e il nonno aveva una vigna in cui produceva Grignolino.
Non è la prima volta che Papa Francesco dimostra di apprezzare il vino. “Non sono astemio”, aveva detto papa Francesco il 21 gennaio scorso a Franco Maria Ricci, presidente della Fondazione Italiana Sommelier, ricevendo l’associazione.
Pescando inoltre qua e là nella predicazione di Papa Francesco, non è raro trovare riferimenti enologici positivi: “Il vino più è vecchio, più migliora” aveva detto riferendosi alle qualità della vecchiaia, mentre parlando della comunicazione aveva affermato che deve essere come “Olio profumato per il dolore e vino buono per l’allegria”. Proprio sul legame forte tra vino e gioia si era soffermato in un’altra occasione commentando una parabola evangelica delle nozze di Cana.
I produttori di vino ringraziano il Papa per il sostegno.