Presentati i progetti Agrion per il 2016

Sono stati presentati in Camera di Commercio ad Alessandria i progetti in corso e quelli in sviluppo da parte della Fondazione Agrion sulla filiera viticola, martedì 17 maggio.
L'incontro, moderato da Giacomo Ballari e Carlo Ricagni, presidente e consigliere della Fondazione, si è svolto sugli interventi di relazione dei tecnici della Fondazione e dell'UPO, seguiti dall'approfondimento e dal dibattito con la platea.
Elisa Paravidino, ricercatrice del Centro sperimentale per la vitivincoltura di Agrion, ha illustrato le linee programmatiche della ricerca 2016, focalizzate sulla gestione sostenibile del suolo, la selezione clonale dei vitigni autoctoni, le varietà resistenti a oidio e peronospora.
Graziella Berta  e Gabriele Daglio dell’Università del Piemonte Orientale hanno presentato la ricerca svolta in collaborazione con Agrion “Uso di elicitori biotici di resistenza nella lotta alla flavescenza dorata e impiego di sensori ottici per la valutazione anticipata dei sintomi”. Si tratta della messa a punto di un sensore che, affinato a seconda le esigenze e le caratteristiche in esame durante le sperimentazioni, potrà diagnosticare in anticipo patologie quali la Flavescenza dorata e lo stato di salute generale della pianta.
Appuntamento a fine 2016 con l'avanzamento dello stato dei lavori e delle sperimentazioni in corso.