22 gennaio 2016 la scandenza per il personale scolastico che intenda cessare dal 1 settembre 2016

Il Ministero dell’Istruzione ha fissato al 22 gennaio 2016 il termine ultimo per la presentazione delle domande di collocamento a riposo con decorrenza 1° settembre 2016 del personale scolastico.
Ricordo che il 22 gennaio rappresenta la data per la presentazione delle dimissioni mentre le domande di pensione conseguenti al motivo della cessazione dovranno essere presentate direttamente all’INPS – gestione ex INPDAP esclusivamente in modalità on-line attraverso la procedura telematica.
Gli interessati, nella domanda di cessazione, devono dichiarare espressamente la volontà di cessare comunque o di permanere in servizio qualora sia accertata la mancanza dei requisiti necessari al pensionamento.
A norma dell’art. 12 del CCNL sottoscritto il 15/07/2010 per i dirigenti scolastici il termine ultimo per la presentazione dell’istanza di cessazione è fissato al 28 febbraio 2016. Il personale dirigente che presenti comunicazione di recesso del rapporto di lavoro oltre tale data non potrà beneficiare delle particolari disposizioni che regolano le cessazioni del personale scolastico. Le domande devono essere inoltrate con le seguenti modalità:

  • 1) Il personale dirigente scolastico, docente ed ATA di ruolo, ivi compresi gli insegnanti di religione, dovrà utilizzare esclusivamente la procedura WEB POLIS “istanze on line” disponibile sul sito del Ministero (www.istruzione.it). Per il personale in servizio all’estero è consentito presentare le istanze anche in formato cartaceo.
  • 2) Il personale di Trento, Bolzano ed Aosta, presenta le domande in formato cartaceo direttamente alla sede scolastica di servizio o di titolarità, che provvederà ad inoltrarle ai competenti Uffici scolastici territoriali.
  • 3) Le domande di trattenimento in servizio per raggiungere il minimo contributivo continuano ad essere presentate in forma cartacea entro il 22 gennaio 2016 Qui trovi ulterio info