Il nostro giornale si rinnova: da gennaio più pagine e nuovo styling!

Nuova Agricoltura Piemonte” è il mensile della nostra Organizzazione che da anni costituisce un punto di riferimento per gli imprenditori agricoli, soci e non soci della Cia del Piemonte, per le Istituzioni territoriali e per il mondo della politica regionale.
Il numero di Dicembre sarà l’ultimo nella veste tradizionale. Con il prossimo anno “Nuova Agricoltura Piemonte” si rinnova. Gennaio 2016 vedrà infatti la nascita di un nuovo prodotto editoriale, che avrà sempre la stessa intestazione “Nuova Agricoltura Piemonte”, ma potrà contare su 24 pagine e si avvarrà della collaborazione e dei contributi di tutte le province piemontesi.
Il giornale entrerà a far parte di un nuovo gruppo editoriale che si colloca fra i primi editori italiani di informazione, in grado di realizzare una forte penetrazione sul territorio piemontese disponendo di un’elevata professionalità nel campo della carta stampata.
Le novità saranno molte ed interessanti, a partire dal restyling grafico, ma il cambiamento non sarà soltanto “estetico”. Sarà dato più spazio alle strutture provinciali dell’organizzazione, alle problematiche dei vari comparti agricoli ed alle proposte ed indicazioni della Cia, con l’obbiettivo di fornire ai lettori un’informazione sindacale, tecnica e professionale ancora più completa.
Spiega Lodovico Actis Perinetto, presidente regionale Cia Piemonte: "Pur con questi cambiamenti, il giornale, nella nuova veste e con la nuova direzione redazionale, si avvarrà ancora dell’impegno e della competenza degli stessi collaboratori, che in questi anni, con abnegazione e spirito di squadra, hanno operato puntualmente per redigere ogni mese un giornale che ha sempre cercato di essere una fonte importante di informazione per i suoi lettori; ai quali va il nostro ringraziamento, non solo per averci dimostrato in più occasioni il loro gradimento, ma anche per averci dato numerosi suggerimenti ed indicazioni utili a far sì che il giornale fosse sempre più moderno ed al passo con le evoluzioni dell’agricoltura e sempre più rispondente alle esigenze delle imprese agricole piemontesi. Il piano di lavoro per il nuovo giornale prevede una miglior organizzazione delle pagine e più spazio  ll’approfondimento di argomenti, sia di ordine economico, sia di ordine tecnico e professionale, sia di tipo fiscale, previdenziale, che maggiormente interessano gli agricoltori, le loro famiglie e le persone che vivono nelle aree rurali. Non mancheranno le vignette di Paco che come sempre ritrarranno in modo arguto aspetti della realtà e dell’attualità politica, sindacale e sociale".