Ciao Pier Giacomo!

È mancato nella notte di domenica 2 agosto, dopo una lunga malattia, il presidente della Lilt (Lega Italiana Lotta ai Tumori) di Alessandria e medico dell'ospedale Pier Giacomo Betta, all'età di 66 anni.

Il dott. Betta ha diretto il reparto di Anatomia e Istologia Patologica e Citopatologia dell'Ospedale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo di Alessandria, centro di Riferimento Regionale della Banca Biologica del Mesotelioma Maligno. Figura di spicco in campo medico, ha ideato e costruito la banca Biologica del Mesotelioma ed era consulente di Raffaele Guariniello per il processo Eternit.

Commenta Germano Patrucco, vicedirettore provinciale Cia Alessandria e responsabile Cia Casale Monferrato: “Siamo sinceramente addolorati per la perdita del dottor Betta. Riconosciamo il suo impegno anche per la vicenda del processo Eternit di Casale Monferrato; purtroppo la giustizia fatica a prendere in mano la questione e le aspettative di migliaia di Casalesi sono state deluse, ma ricordiamo che ci sono state persone e professionisti come Pier Giacomo che si sono spese con tenacia per la causa, insieme a noi. Ci auguriamo che in tanti ancora prendano il suo esempio e continuino nella lotta ai tumori in campo di prevenzione e cura”.

Molto attento alla diagnosi delle malattie e ancora di più alla prevenzione, ha divulgato - durante la sua ventennale attività nella Lilt - le corrette abitudini per un sano stile di vita.

Era molto conosciuto in provincia, avendo attivato numerose collaborazioni e progetti con scuole, università, enti e associazioni ed è stato autore di varie pubblicazioni.

Lascia la moglie Patrizia e la figlia Beatrice. I funerali saranno celebrati mercoledì 5 agosto alle 10,30 nella chiesa di Sanr'Alessandro in via Alessandro III ad Alessandria.